Presentazione dello chef pasticcere Gabriele Cini - Mago Farina
2241
post-template-default,single,single-post,postid-2241,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-16.7,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Presentazione dello chef pasticcere Gabriele Cini

Gabriele Cini chef

Gabriele Cini

Noi di Mago Farina crediamo profondamente nel motto “L’unione fa la forza”. Ed è per questo che in ogni persona che incontriamo leggiamo una storia da scoprire e rispettare e un arricchimento reciproco. Ci sono poi quelle persone che oltre ad essere belle umanamente sono preziose perché hanno molto da insegnare anche a livello professionale. Una di queste è Gabriele Cini, uno dei nostri sostenitori più affezionati.

 

 

Gabriele Cini è nato a Firenze nel 1968 ed ha cominciato a lavorare come pasticcere nel 1983, sotto la guida dei vecchi maestri pasticceri custodi della tradizione fiorentina, sia della pasticceria che del gelato.

Nel corso degli anni, dopo tante esperienze in ambiti diversi, come hotel, ristoranti, pasticcerie, gelaterie e villaggi turistici, è  stato coinvolto nella sperimentazione inerente la reintroduzione delle farine autoctone e di grani antichi nell’alimentazione.

Ha dunque fatto molti esperimenti per vedere come si poteva continuare ad usare le ricette della tradizione, ma riutilizzando quelle farine che, ovviamente, erano state le prime ad essere impiegate a suo tempo, quando queste ricette furono inventate…

Oggi insegna Arti Culinarie all’Università (IUL-Firenze), in un progetto nato grazie all’impegno della Scuola di Alta Cucina “Cordon Bleu” di Firenze e queste ricerche sono molto apprezzate, tanto che il suo libro in prossima uscita intitolato “Pasticceria con Grani Antichi”, ha trovato posto nella bibliografia prescritta per i corsi universitari, professionali ed amatoriali.

Esperto di processi fermentativi e salubrità degli alimenti, si aggiorna in continuazione, anche grazie ai suoi contatti con il mondo dei ricercatori che sono impegnati nella sperimentazione e nella ricerca in campo alimentare.

È consulente di pasticceria, pizzeria, panificazione e gelateria per aziende del settore.

A breve potrete leggere nella rubrica “La parola all’esperto” i suoi consigli riguardanti ingredienti e metodologie di preparazione di alcune ricette tradizionali e alcuni accorgimenti.